Lo stalking negli HCP: formazione ECM a Cagliari.

Il 24 e 25 giugno a Cagliari si è svolta la prima edizione del corso “Lo stalking: caratteristiche del fenomeno, prevenzione e intervento per/nelle professioni di aiuto” rivolto ai professionisti della cura operanti nell’isola.
L’obiettivo del corso era quello di descrivere il fenomeno dello stalking, sottolineandone la pericolosità per la popolazione tutta, in particolare per la categoria degli HCP (Health Care Professional), caratterizzata da una maggiore incidenza del fenomeno come emerge dagli studi nazionali e internazionali.

Ho effettuato il corso con il contributo di Kassiopea Group, provider nazionale Standard con sede in Sardegna che ha curato l’intera organizzazione dell’evento, svolto presso la loro nuova sede nella città di Cagliari.

Kassiopea Group è un’affermata realtà, specializzata nell’accreditamento di corsi ECM Residenziale, FAD, FSC e nell’organizzazione di convegni nazionali e internazionali.

Durante lo svolgimento dei lavori è emerso come lo stalking sia un fenomeno da cui bisogna difendersi attraverso la prevenzione primaria, dove l’informazione e la formazione hanno un ruolo chiave nell’evitare l’insorgere degli atti persecutori. Inoltre, l’interesse verso il fenomeno non è inserito solo nella prospettiva della tutela durante lo svolgimento della professione, ma anche personale (le partecipanti erano totalmente di genere femminile) oltre che nei confronti delle figlie. A tal riguardo, la conoscenza del fenomeno aiuta i professionisti/genitori nella tutela dei figli.

Visto l’interesse espresso e la contemporaneità del problema, il corso vedrà una seconda edizione, aggiornata e ampliata nei contenuti, edizione prevista nella primavera/estate del 2020 presso la sede di Kassiopea Group.

Autore: Massimo Zedda

Dott. Massimo Zedda - Psicologo e Psicoterapeuta, riceve a Torino, Savigliano e Fossano. Si occupa di Dipendenza Affettiva, Stalking, Depressione, Ansia, Traumatizzazioni, ecc. E.M.D.R.